Carla Passarelli

http://www.carlapassarelli.it

Carla Passarelli nasce il 16/11/1986 nel Cilento (Sa) ma trascorre la propria infanzia in Germania, attualmente vive a Castel San Giovanni (Pc).

Rientrata con la famiglia in Italia, scopre da adolescente la passione per l’arte, frequenta numerosi corsi di pittura presso artisti locali per poi iscriversi, nel 2006, all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Laureata nel 2009 si dedica con passione a una produzione numerosissima di ritratti, eseguiti con differenti tecniche.

Nel 2013 decide di arricchire la propria formazione iscrivendosi al biennio specialistico dell’Accademia di Ravenna per laurarsi, nel febbraio del 2016, con 110 e lode.

Il mosaico si rivela essere una folgorazione. Il linguaggio musivo le offre la possibilità di descrivere i suoi volti con forza e cura nei dettagli. Nel contempo scopre un potere catartico insito nel lavoro del mosaicista capace di alleviare altri mali.

La sua ricerca artistica si muove su un terreno quasi antropologico, è ricerca di uomini e donne e luoghi che le appartengono. Dipinge, disegna o usa la pietra per raccontare volti di anziani, mani callose, pelli solcate da rughe profonde. E’ una ricerca che parte da lontano, dall’incontro con le persone, da un contatto vero, vivo, che viene subito immortalato da un disegno veloce. Nel suo studio poi elabora e lavora, nascono acquerelli, olii su tela o mosaici che raccontano e descrivono con minuzia di particolari i volti scelti dopo lunghe riflessioni.

Dopo la profonda e toccante esperienza di un viaggio nella sua terra, il Cilento, intrapreso con la preziosa amica Simona nel giugno del 2014, ha deciso di dedicare le sue energie esclusivamente al racconto di questo viaggio. I soggetti ai quali sta lavorando quindi nell’ultimo anno e tutt’oggi sono persone incontrate durante il mese trascorso alla riscoperta del Cilento e dei cilentani.

Nel dicembre 2014 fonda in qualità di vicepresidente l’associazione “La Via Silente”, il cui scopo è rendere percorribile ed accogliente il percorso tracciato dalle due amiche.